Chaaria è un sogno da realizzare giorno per giorno.

Un luogo in cui vorrei che tutti i poveri e gli ammalati venissero accolti e curati.

Vorrei poter fare di più per questa gente, che non ha nulla e soffre per malattie facilmente curabili, se solo ci fossero i mezzi.

Vorrei smetterla di dire “vai altrove, perché non possiamo curarti”.

Anche perché andare altrove, qui, vuol dire aggiungere altra fatica, altro sudore, altro dolore, per uomini, donne e bambini che hanno già camminato per giorni interi.

E poi, andare dove?

Gli ospedali pubblici hanno poche medicine, quelli privati sono troppo costosi.

Ecco perché penso, ostinatamente, che il nostro ospedale sia un segno di speranza per questa gente. Non ci sarà tutto, ma facciamo il possibile. Anzi, l’impossibile.

Quello che mi muove, che ci muove, è la carità verso l’altro, verso tutti. Nessuno escluso.

Gesù ci ha detto di essere presenti nel più piccolo e nel più diseredato.

Questo è quello che facciamo, ogni giorno.


Fratel Beppe Gaido


lunedì 21 settembre 2015

I lavori edilizi

Terminata la ristrutturazione della pediatria, abbiamo ora iniziato la costruzione di nuovi servizi igienici e docce nello spazio che si trova tra la pediatria stessa ed il contrafforte che separa ospedale dal centro “Buoni Figli”.
Quest’altro tassello nella ristrutturazione di Chaaria è estremamente importante per permetterci di superare la presenza dei WC nell’attuale posizione, divenuta troppo centrale nell’ospedale stesso. Tale soluzione ci permetterà di risolvere il problema del cattivo odore che talvolta disturbava i pazienti nei reparti e nella nuova maternità.
Nel locale dei vecchi servizi igienici, dopo adeguata ristrutturazione, costruiremo la cappella dell’ospedale e risponderemo così ad un desiderio espresso insistentemente da Fr Lodovico prima di andare in Paradiso.
Ancora una volta esprimiamo la nostra riconoscenza sincera ai benefattori che ci permettono di portare avanti questo piano edilizio di miglioramento del nostro ospedale.
Siamo anche molto riconoscenti ai superiori della Piccola Casa per il continuo sostegno nei nostri confronti.

Fr Beppe


Nessun commento:

Guarda il video....