Chaaria è un sogno da realizzare giorno per giorno.

Un luogo in cui vorrei che tutti i poveri e gli ammalati venissero accolti e curati.

Vorrei poter fare di più per questa gente, che non ha nulla e soffre per malattie facilmente curabili, se solo ci fossero i mezzi.

Vorrei smetterla di dire “vai altrove, perché non possiamo curarti”.

Anche perché andare altrove, qui, vuol dire aggiungere altra fatica, altro sudore, altro dolore, per uomini, donne e bambini che hanno già camminato per giorni interi.

E poi, andare dove?

Gli ospedali pubblici hanno poche medicine, quelli privati sono troppo costosi.

Ecco perché penso, ostinatamente, che il nostro ospedale sia un segno di speranza per questa gente. Non ci sarà tutto, ma facciamo il possibile. Anzi, l’impossibile.

Quello che mi muove, che ci muove, è la carità verso l’altro, verso tutti. Nessuno escluso.

Gesù ci ha detto di essere presenti nel più piccolo e nel più diseredato.

Questo è quello che facciamo, ogni giorno.


Fratel Beppe Gaido


venerdì 13 aprile 2012

E' morto Aldo

Con sgomento abbiamo appena saputo della morte improvvisa del Dr Aldo Bergamasco, ginecologo di Este, che e’ stato a Chaaria, insieme alla moglie Luciana, a novembre dell’anno scorso ed ha vissuto una esperienza bellissima con noi. 
Di Aldo ho apprezzato sia la grande competenza ginecologica, che la incommensurabile umilta’. Aldo era prima di tutto una persona squisita, con cui si stava bene. 
Ci siamo sentiti per Pasqua e mi aveva promesso un ritorno a Chaaria per novembre prossimo. 
Ma il Signore ha avuto altri piani per lui. E’ mancato improvvisamente all’affetto della moglie e dei suoi familiari e domani ci saranno i funerali. 
Ma Aldo ci ha stupiti anche nella morte: si e’ ricordato di noi prima dell’incontro con il Signore, ed ha voluo che in suffragio per lui si concretizzasse un aiuto economico per Chaaria, e soprattutto per la sala operatoria. 
A Luciana, ai figli ed a tutti i familiari le nostre sentite e commosse condoglianze. Ci manchera’ molto la calma e la bonta’ di Aldo: io lo ricordo quasi tutti i giorni, quando prendo in mano il SONICADE che a novembre ha voluto regalare alla nostra divisione di maternita’. 
Caro Aldo, ti pensiamo in Paradiso. 

Fr Beppe e Confratelli

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Volevo salutare per l'ultima volta un grande uomo, prima che grande medico,
ciao Aldo!!
Sentite condoglianze alla moglie ed a tutta la Famiglia Bergamasco.
Gabriella e
Fam. Dal Santo

Anonimo ha detto...

ho appreso ora della improvvisa morte di Aldo...un uomo buono,paziente,appassionato che in quella settimana divisa insieme mi ha consigliato e ha condiviso con me la sua maggiore esperienza.tramite il blog,vorrei arrivassero le mie sentite condoglianza a Luciana e ai suoi figli.ciao Aldo,che la terra ti sia lieve.
carmen fasolino

Anonimo ha detto...

Ho avuto il grande piacere di conoscere Aldo e Luciana a Chaaria a Dicembre 2011 e la Sua sparizione mi ha profondamente sconvolto.

Il mio pensiero va a Luciana e alla Sua famiglia: sentite condoleanze.
Mihaela Popa

Anonimo ha detto...

apprendo ora della scomparsa di aldo.a luciana e alla sua famiglia vanno le mie condoglianze più sentite.
antonio fasolino

Anonimo ha detto...

Ero una paziente ma sopratutto un amica.Per me ha fatto moltissimo sia come medico che come persona.La sua disponibilita',la sua umilta',la sua capacita' di non dire mai di no.Mi mancherai Aldo,mi mancherai moltissimo.Riposa in pace....ti portero' nel cuore per sempre.Sentite condoglianze alla famigloa Bergamasco.Con affetto Eva Belluco

Guarda il video....