Chaaria è un sogno da realizzare giorno per giorno.
Un luogo in cui vorrei che tutti i poveri e gli ammalati venissero accolti e curati.
Vorrei poter fare di più per questa gente, che non ha nulla e soffre per malattie facilmente curabili, se solo ci fossero i mezzi.
Vorrei smetterla di dire “vai altrove, perché non possiamo curarti”.
Anche perché andare altrove, qui, vuol dire aggiungere altra fatica, altro sudore, altro dolore, per uomini, donne e bambini che hanno già camminato per giorni interi.
E poi, andare dove?
Gli ospedali pubblici hanno poche medicine, quelli privati sono troppo costosi.
Ecco perché penso, ostinatamente, che il nostro ospedale sia un segno di speranza per questa gente. Non ci sarà tutto, ma facciamo il possibile. Anzi, l’impossibile.
Quello che mi muove, che ci muove, è la carità verso l’altro, verso tutti. Nessuno escluso.
Gesù ci ha detto di essere presenti nel più piccolo e nel più diseredato.
Questo è quello che facciamo, ogni giorno.

Fratel Beppe Gaido

mercoledì 2 maggio 2012

East african day

Buongiorno,
Grazie per la bella apologia del kiswahili.
Passo parola e, se non già invitata, l’allegato è un invito per Domenica prossima.
Kwa heri ya kuonana,

Gianluigi Martini


***

Gianluigi Martini, linguista di professione, ha collaborato con Vittorio Merlo Pick alle riedizioni del Vocabolario Kiswahili-Italiano e Italiano-Kiswahili (1978) e della Grammatica della lingua swahili (1981). È inoltre autore della monografia Kiswahili, una lingua per l'Africa di domani (1984) e traduttore in swahili di alcune opere di Maria Valtorta, tra cui L'Evangelo come mi è stato rivelato (Injili kama nilivyofunuliwa). Insegna lingua e cultura swahili presso l'Istituto Missioni Consolata di Torino.


Missionari della Consolata
Centro Animazione Missionaria
Corso Ferrucci, 14
Torino
13 March 2012
Dear friends

RE: THE EAST AFRICAN DAY

We the Consolata Missionaries have organised what we have called “The East African Day” here in Turin – Alpignano, on Sunday 6th May. It is the day of being together, knowing one another, of sharing, praying eating east African  foods, forging a way forward towards a common identity, and more other surprises.  We therefore invite all people from East Africa and friends of East Africa (who have been there or lived there). For those who are living far from Turin, if they need accommodation, can be hosted here in our centre in Turin prior information at via Cialdini 4. The East African Day will be held on the 6th of May 2012. Please inform also others.
The program proposed is simple:
Place: VIA ARNO’ 33,  Alpignano (TO)
Time: at 10.00 am local time
At 10:30 we will have Holy mass in Swahili, followed by
Presentations, lunch, sharing, music, others.  Services for  babysitter will also be provided.
We expect to end our program around 16:30
Please confirm your presence to
Fr. Godfrey 334 920 28 35  or at babagodfrey@gmail.com
Fr. Nicholaus 338 39 66860 or at nmuthoka@gmail.com

NB We will be asked to contribute at least 10 euro,
Please  confirm your presence before 25 April 2012.


YAH: SIKU YA AFRIKA YA MASHARIKI (THE EAST AFRICAN DAY)

Wapendwa
Sisi wamisionari wa Consolata tunawaalika watu wote Afrika ya Mashariki na marafiki wa Jumuiya ya Africa Mashariki kwenye sikukuu ambayo tumeiita “the East African Day”. Nia ya hii siku ni kukutana pamoja, kufahamiana, kujipanga, kushirikishana, kusali, kula kikwetu, kucheza kikwetu na mengineyo mengi. Kwa hiyo tunakualika ufike ufurahi nasi. Wanaotoka mbali, basi wanaweza wakapata malazi via Cialdini, 4 hapa Torino, lakini tunaomba tuarifiwe kabla katika anwani hizi hapa chini. Siku ya sherehe ni 6 mwezi Mei mwaka huu.
The program proposed is simple:
Place: VIA ARNO’ 33 Alpignano (TO)
muda: saa nne asubuhi
saa nne na nusu itaanza ibada ya misa takatifu kwa lugha ya Kiswahili ikifuatiwa na kutambulishana, chakula cha kikwetu, kushirikishana, muziki kidogo, na mengineyo. Kutakuwa pia na mtu atakayeshughulikia watoto (baby sitter)
Tafadhali, toa taarifa juu ya kuhudhuria kwako kwa
P.Godfrey 334 920 28 35  or at babagodfrey@gmail.com
P.Nicholaus 338 39 66860 or at nmuthoka@gmail.com

Siku ya mwisho kutoa taarifa ni 25 Aprili.
Utaombwa kuchangia gharama kuanzia euro 10.00




Nessun commento:


Chaaria è un sogno da realizzare giorno per giorno.

Un luogo in cui vorrei che tutti i poveri e gli ammalati venissero accolti e curati.

Vorrei poter fare di più per questa gente, che non ha nulla e soffre per malattie facilmente curabili, se solo ci fossero i mezzi.

Vorrei smetterla di dire “vai altrove, perché non possiamo curarti”.

Anche perché andare altrove, qui, vuol dire aggiungere altra fatica, altro sudore, altro dolore, per uomini, donne e bambini che hanno già camminato per giorni interi.

E poi, andare dove?

Gli ospedali pubblici hanno poche medicine, quelli privati sono troppo costosi.

Ecco perché penso, ostinatamente, che il nostro ospedale sia un segno di speranza per questa gente. Non ci sarà tutto, ma facciamo il possibile. Anzi, l’impossibile.

Quello che mi muove, che ci muove, è la carità verso l’altro, verso tutti. Nessuno escluso.

Gesù ci ha detto di essere presenti nel più piccolo e nel più diseredato.

Questo è quello che facciamo, ogni giorno.


Fratel Beppe Gaido


Guarda il video....