Chaaria è un sogno da realizzare giorno per giorno.

Un luogo in cui vorrei che tutti i poveri e gli ammalati venissero accolti e curati.

Vorrei poter fare di più per questa gente, che non ha nulla e soffre per malattie facilmente curabili, se solo ci fossero i mezzi.

Vorrei smetterla di dire “vai altrove, perché non possiamo curarti”.

Anche perché andare altrove, qui, vuol dire aggiungere altra fatica, altro sudore, altro dolore, per uomini, donne e bambini che hanno già camminato per giorni interi.

E poi, andare dove?

Gli ospedali pubblici hanno poche medicine, quelli privati sono troppo costosi.

Ecco perché penso, ostinatamente, che il nostro ospedale sia un segno di speranza per questa gente. Non ci sarà tutto, ma facciamo il possibile. Anzi, l’impossibile.

Quello che mi muove, che ci muove, è la carità verso l’altro, verso tutti. Nessuno escluso.

Gesù ci ha detto di essere presenti nel più piccolo e nel più diseredato.

Questo è quello che facciamo, ogni giorno.


Fratel Beppe Gaido


lunedì 3 marzo 2014

Ken Mwenda


Con la foto di oggi vogliamo sinceramente ringraziare i nostri benefattori dell'Associazione "Binario per l'Africa" che da tempo ci sostengono con la sponsorizzazione del nostro ragazzo Ken Mwenda.
Ken sta molto bene, e, come la foto dimostra chiaramente, è diventato un sempre più solare e sereno.
In quest'ultimo anno Ken è stato sempre bene e non ha mai avuto neppure un singolo episodio malarico.
La frattura riportata l'anno scorso per una caduta è guarita perfettamente e Ken sembra non avere male.
Ken si nutre regolarmente e pare che Chaaria sia diventata davvero la sua casa.
Ancora un grazie infinito ai nostri benefattori che ci sostengono economicamente nel nostro servizio alle persone povere e disabili.
Preghiamo sempre il Signore per i nostri amici che credono in noi e nel nostro servizio disinteressato e totale.
Siamo vicini a "Binario per l'Africa" anche per i loro progetti in Etiopia, che comunque mai li portano a distogliere lo sguardo da
Chaaria.

fr Beppe


Nessun commento:

Guarda il video....