Chaaria è un sogno da realizzare giorno per giorno.

Un luogo in cui vorrei che tutti i poveri e gli ammalati venissero accolti e curati.

Vorrei poter fare di più per questa gente, che non ha nulla e soffre per malattie facilmente curabili, se solo ci fossero i mezzi.

Vorrei smetterla di dire “vai altrove, perché non possiamo curarti”.

Anche perché andare altrove, qui, vuol dire aggiungere altra fatica, altro sudore, altro dolore, per uomini, donne e bambini che hanno già camminato per giorni interi.

E poi, andare dove?

Gli ospedali pubblici hanno poche medicine, quelli privati sono troppo costosi.

Ecco perché penso, ostinatamente, che il nostro ospedale sia un segno di speranza per questa gente. Non ci sarà tutto, ma facciamo il possibile. Anzi, l’impossibile.

Quello che mi muove, che ci muove, è la carità verso l’altro, verso tutti. Nessuno escluso.

Gesù ci ha detto di essere presenti nel più piccolo e nel più diseredato.

Questo è quello che facciamo, ogni giorno.


Fratel Beppe Gaido


giovedì 15 maggio 2014

Due nuovi aspiratori chirurgici

I volontari chirurghi sanno come spesso in sala ci siano problemi con gli aspiratori e come sovente capiti che proprio nel momento più delicato dell’intervento, l’aspiratore si blocchi, creando non poche difficoltà di visione sul campo operatorio.

Ma anche stavolta sono venuti in nostro aiuto dei generosi benefattori che ci hanno raggiunti tramite il Dr Luciano Cossu di Cagliari.
E’ stato il Dr Cossu a portarci l’offerta che oggi ci ha concesso di ricevere da Nairobi i due nuovi aspiratori che sono insieme potenti e piccoli.
Quello delle dimensioni è un problema reale, soprattutto nella vecchia sala operatoria, ed i nuovi aspiratori ci permetteranno di recuperare un po’ di spazio.
Ringraziamo di vero cuore per questa generosa donazione che nuovamente ci viene dal gruppo di Cagliari.



Il dono degli aspiratori si riverserà direttamente su tante persone che a Chaaria vengono a farsi operare semplicemente perchè non hanno soldi per andare altrove.
Promettiamo ai benefattori il nostro ricordo nella preghiera, ed il nostro impegno totale di servizio.

Fr Beppe e Fr Giancarlo


Nessun commento:

Guarda il video....