Chaaria è un sogno da realizzare giorno per giorno.

Un luogo in cui vorrei che tutti i poveri e gli ammalati venissero accolti e curati.

Vorrei poter fare di più per questa gente, che non ha nulla e soffre per malattie facilmente curabili, se solo ci fossero i mezzi.

Vorrei smetterla di dire “vai altrove, perché non possiamo curarti”.

Anche perché andare altrove, qui, vuol dire aggiungere altra fatica, altro sudore, altro dolore, per uomini, donne e bambini che hanno già camminato per giorni interi.

E poi, andare dove?

Gli ospedali pubblici hanno poche medicine, quelli privati sono troppo costosi.

Ecco perché penso, ostinatamente, che il nostro ospedale sia un segno di speranza per questa gente. Non ci sarà tutto, ma facciamo il possibile. Anzi, l’impossibile.

Quello che mi muove, che ci muove, è la carità verso l’altro, verso tutti. Nessuno escluso.

Gesù ci ha detto di essere presenti nel più piccolo e nel più diseredato.

Questo è quello che facciamo, ogni giorno.


Fratel Beppe Gaido


lunedì 18 luglio 2016

Il nuovo responsabile dei Buoni Figli

Da tempo la situazione di servizio nel centro Buoni Figli era piuttosto a terra, soprattutto a causa del fatto che la nostra congregazione non era riuscita ad esprimere un Fratello che potesse essere responsabile, punto di riferimento e modello sia per i ragazzi in esso ricoverati, sia per il personale, che per le Suore ed i Volontari.
Sono stati anni in cui abbiamo cercato di fare quello che potevamo con le forze a nostra disposizione. Siamo comunque coscienti delle carenze nella qualità del servizio.
Ora questo problema è stato superato con l'arrivo di Fratel Robert Maina che è il nuovo responsabile del Centro Buoni Figli.
Egli è ora effettivamente il coordinatore del servizio ai ragazzi, il responsabile del personale dipendente e dei volontari impegnati in quel settore, punto di riferimento per tutte le relazioni esterne (con la diocesi, con le strutture governative, con le famiglie dei ragazzi e con coloro che fanno richiesta di ricovero per un loro caro).
Egli sarà inoltre l'assistente sociale del centro stesso.
Insieme all'arrivo del responsabile, il centro vedrà anche dei miglioramenti strutturali, in quanto stiamo pianificando il rifacimento dei servizi igienici e delle docce, un nuovo impianto per l'acqua calda e lo spostamento dell'ufficio del coordinatore in una collocazione più conveniente.
Accogliamo Fr Robert con tutto il cuore e gli auguriamo un servizio fecondo e pieno di soddisfazioni insieme ai nostri Buoni Figli.


Lo abbiamo accolto nella preghiera e con una bella cena comunitaria insieme alle Suore ed ai volontari.
Fr Robert è stato accompagnato a Chaaria e presentato alle comunità ed allo staff dal nostro Superiore Generale, Fr Giuseppe Visconti, che si intratterrà a Chaaria fino a mercoledì. Anche a Fr Giuseppe esprimiamo il nostro grazie per aver voluto portarci di persona il Fratello che speriamo faccia crescere nuovamente il centro dei Buoni Figli ad alti
livelli di servizio e dedizione.
Buon lavoro, Fr Robert, e benvenuto nuovamente tra di noi a Chaaria.
Grazie di cuore a frate Giuseppe Visconti ed ai suoi Consiglieri.

Fr Beppe Gaido




Nessun commento:

Guarda il video....