Chaaria è un sogno da realizzare giorno per giorno.

Un luogo in cui vorrei che tutti i poveri e gli ammalati venissero accolti e curati.

Vorrei poter fare di più per questa gente, che non ha nulla e soffre per malattie facilmente curabili, se solo ci fossero i mezzi.

Vorrei smetterla di dire “vai altrove, perché non possiamo curarti”.

Anche perché andare altrove, qui, vuol dire aggiungere altra fatica, altro sudore, altro dolore, per uomini, donne e bambini che hanno già camminato per giorni interi.

E poi, andare dove?

Gli ospedali pubblici hanno poche medicine, quelli privati sono troppo costosi.

Ecco perché penso, ostinatamente, che il nostro ospedale sia un segno di speranza per questa gente. Non ci sarà tutto, ma facciamo il possibile. Anzi, l’impossibile.

Quello che mi muove, che ci muove, è la carità verso l’altro, verso tutti. Nessuno escluso.

Gesù ci ha detto di essere presenti nel più piccolo e nel più diseredato.

Questo è quello che facciamo, ogni giorno.


Fratel Beppe Gaido


martedì 27 settembre 2016

Domattina i funerali

Domani alle 9.30 presso il centro dei Buoni Figli celebreremo le esequie funebri per Bonface Mutai. 
Abbiamo preparato per lui una semplice cassa in legno grezzo. Abbiamo scavato una fossa nella nuda terra. Ora non ci resta che accompagnarlo con questo ultimo atto di preghiera, di rispetto e di affetto.
La cerimonia sara' nel cortile del centro alla presenza di tutti I ragazzi che sono ovviamente sempre molto scossi ogni qualvolta uno di loro li lascia per sempre. Forse non sanno bene cosa sia la morte ma certamente avvertono che Bonface e'ora sparito per sempre.
La Messa sara' presieduta da don Giovanni Tortalla.
Poi ci saremo noi ed i Buoni Figli...che siamo stati la sua famiglia dal 2002 in avanti.
E' per noi un momento mesto ma non siamo disperati perche' sappiamo che Bonface e' gia' in Paradiso.

Fr Beppe


Nessun commento:

Guarda il video....