Chaaria è un sogno da realizzare giorno per giorno.
Un luogo in cui vorrei che tutti i poveri e gli ammalati venissero accolti e curati.
Vorrei poter fare di più per questa gente, che non ha nulla e soffre per malattie facilmente curabili, se solo ci fossero i mezzi.
Vorrei smetterla di dire “vai altrove, perché non possiamo curarti”.
Anche perché andare altrove, qui, vuol dire aggiungere altra fatica, altro sudore, altro dolore, per uomini, donne e bambini che hanno già camminato per giorni interi.
E poi, andare dove?
Gli ospedali pubblici hanno poche medicine, quelli privati sono troppo costosi.
Ecco perché penso, ostinatamente, che il nostro ospedale sia un segno di speranza per questa gente. Non ci sarà tutto, ma facciamo il possibile. Anzi, l’impossibile.
Quello che mi muove, che ci muove, è la carità verso l’altro, verso tutti. Nessuno escluso.
Gesù ci ha detto di essere presenti nel più piccolo e nel più diseredato.
Questo è quello che facciamo, ogni giorno.

Fratel Beppe Gaido

martedì 26 maggio 2015

Progetto Bomboniere Solidali

Progetto Bomboniera solidale 

Ci  è stato segnalato che alcune Onlus su richiesta, in seguito a donazioni effettuate in occasioni particolari quali Matrimoni etc. rilasciano un attestato da distribuire agli invitati. 
Come tutti voi sapete e apprezzate, l'Associazione Volontari Mission Hospital Chaaria - Kenya (Onlus) è contraria a tutto ciò che origina spese non strettamente indispensabili; infatti come sapete non vengono mai spedite comunicazioni né pubblicità cartacea.
Ciò nonostante, tenendo conto che a qualcuno farebbe piacere poter condividere la propria scelta, abbiamo pensato a questa soluzione: da oggi chi desidera, nelle proprie occasioni importanti, sostituire le tradizionali bomboniere - che spesso finiscono abbandonate nei cassetti - con una donazione, potrà richiedere all'Associazione un biglietto personalizzato con i nomi dei donatori o dei festeggiati, che testimonierà la  sua apprezzabile decisione.



Il biglietto che attesterà la donazione sarà in formato A4 piegato a metà, nella prima pagina illustrata saranno riportati i nomi dei festeggiati e della Missione destinataria, all'interno un testo di presentazione della Missione e delle attività svolte; sul retro il logo dell'Associazione Volontari, ma... tutto vi verrà spedito in un file per posta elettronica.
Voi lo potrete stampare nel numero di copie che vi servono e sul supporto cartaceo che preferite per poterlo poi distribuire a parenti e amici.
Vi potremo fornire biglietti per Matrimoni, Battesimi, Comunioni, Cresime, Nozze d'argento e d'oro e Compleanni o altro a richiesta.
Se desiderate richiedere il biglietto personalizzato, dopo avere effettuato il bonifico, dovrete comunicare all'Associazione i nomi dei festeggiati (in caso di minori anche quello dei genitori) e l'indirizzo mail al quale spedire il file.
Per informazioni contattare la Sig.ra Daniela Albano scrivendo una mail all'indirizzo daniela-albano@teletu.it


Eventi disponibili da scegliere

Esempi di Biglietti per le Bomboniere Solidali





Scarica qui il modello per l'ordinativo
delle Bomboniere solidali, da compilare, 
salvare ed inviare come allegato email
dopo aver fatto il bonifico bancario...



 
 
Coordinate per il Bonifico Bancario

Banca di Credito Cooperativo di Casalgrasso
e Sant'Albano di Stura - Agenzia n.15 - C.so Orbassano n.290 Torino
Associazione Volontari Mission Hospital Chaaria - Kenya (Onlus)
Via Cottolengo 13 - 10152 Torino - C.F. 97653480018
Conto corrente numero: 000150100145
IBAN: IT04 U088 3301 0010 0015 0100 145
ABI: 08833
CAB: 01001
CIN: U
BBAN: U 08833 01001 00015 0100 145
BIC: ICRAITMMN50
CAUSALE: Bomboniere Solidali di (nomi sposi/festeggiato)


Grazie a tutti.
Daniela e Max Albano



Gli angeli che hanno già aderito all'iniziativa...





- Carissimi, in occasione del nostro Matrimonio abbiamo pensato di far partecipare a questo momento di felicità anche alcuni amici lontani.
Per questo abbiamo deciso di donare la cifra destinata all'acquisto delle bomboniere all'Associazione Volontari Cottolengo Mission Hospital Chaaria (onlus),
sicuri che approverete la nostra scelta.

Giuliana e Riccardo

Cavour (Torino), 17 Maggio 2015





- Carissimi, in occasione del nostro Matrimonio, abbiamo pensato di far partecipare a questo momento di felicità anche alcuni amici lontani.
Per questo abbiamo deciso di donare la cifra destinata alle bomboniere all'Associazione Volontari Cottolengo Mission Hospital Chaaria (onlus), sicuri che approverete la nostra scelta.
Antonella e Claudio

27 settembre 2014 – ore 10,45

Comune di San Mauro Torinese - Via Martiri della Libertà, 150






- Carissimi, in occasione del nostro Matrimonio abbiamo pensato di far partecipare a questo momento di felicità anche alcuni amici lontani.
Per questo abbiamo deciso di donare la cifra destinata all'acquisto delle bomboniere all'Associazione Volontari Cottolengo Mission Hospital Chaaria Kenya, sicuri che approverete la nostra scelta.
Francesca e Simone

7 settembre 2013 
Chiesa S. Giovanni - Savigliano


- Carissimi, in occasione del S. Battesimo di Mattia Lupo abbiamo pensato di far partecipare a questo momento di gioia anche alcuni amici lontani.
Per questo abbiamo deciso di destinare la cifra dedicata alle bomboniere all'Associazione Volontari Cottolengo Mission Hospital Chaaria (onlus), sicuri che approverete la nostra scelta.
Guendalina e Stefano 

Milano, 10 Giugno 2012
Parrocchia Corpus Domini - Via Canova 4



Mirella Davitto e Andrea Discalzi che si sposeranno il 14 aprile 2012 a Torino nella Chiesa di San Benedetto Abate.


Andrea e Silvia: Battesimo di Alice e Martina, il giorno 3 luglio 2011 a Varallo Pombia (No).

- Federica e Massimo: Battesimo di Gabriele, il giorno 2 giugno 2011 nella  Parrocchia dell’Ascensione di Fosdondo.





 

1 commento:

Anonimo ha detto...

Grazie di cuore, Francesca e Simone a nome di tutti i poveri che aiuterete con questo gesto bellissimo. Che il Signore vi benedica. Un abbraccio e felicitazioni per il vostro matrimonio.
Fr Beppe


Chaaria è un sogno da realizzare giorno per giorno.

Un luogo in cui vorrei che tutti i poveri e gli ammalati venissero accolti e curati.

Vorrei poter fare di più per questa gente, che non ha nulla e soffre per malattie facilmente curabili, se solo ci fossero i mezzi.

Vorrei smetterla di dire “vai altrove, perché non possiamo curarti”.

Anche perché andare altrove, qui, vuol dire aggiungere altra fatica, altro sudore, altro dolore, per uomini, donne e bambini che hanno già camminato per giorni interi.

E poi, andare dove?

Gli ospedali pubblici hanno poche medicine, quelli privati sono troppo costosi.

Ecco perché penso, ostinatamente, che il nostro ospedale sia un segno di speranza per questa gente. Non ci sarà tutto, ma facciamo il possibile. Anzi, l’impossibile.

Quello che mi muove, che ci muove, è la carità verso l’altro, verso tutti. Nessuno escluso.

Gesù ci ha detto di essere presenti nel più piccolo e nel più diseredato.

Questo è quello che facciamo, ogni giorno.


Fratel Beppe Gaido


Guarda il video....