Chaaria è un sogno da realizzare giorno per giorno.

Un luogo in cui vorrei che tutti i poveri e gli ammalati venissero accolti e curati.

Vorrei poter fare di più per questa gente, che non ha nulla e soffre per malattie facilmente curabili, se solo ci fossero i mezzi.

Vorrei smetterla di dire “vai altrove, perché non possiamo curarti”.

Anche perché andare altrove, qui, vuol dire aggiungere altra fatica, altro sudore, altro dolore, per uomini, donne e bambini che hanno già camminato per giorni interi.

E poi, andare dove?

Gli ospedali pubblici hanno poche medicine, quelli privati sono troppo costosi.

Ecco perché penso, ostinatamente, che il nostro ospedale sia un segno di speranza per questa gente. Non ci sarà tutto, ma facciamo il possibile. Anzi, l’impossibile.

Quello che mi muove, che ci muove, è la carità verso l’altro, verso tutti. Nessuno escluso.

Gesù ci ha detto di essere presenti nel più piccolo e nel più diseredato.

Questo è quello che facciamo, ogni giorno.


Fratel Beppe Gaido


domenica 6 maggio 2012

Il lettino termico per l anuova sala operatoria

Ringraziamo di cuore il Dr Roberto Cavallini, pediatra di Cagliari, che con le sue generose e ripetute offerte ci ha permesso l'acquisto di un nuovo lettino termico neonatale, che sara' collocato nella nuova sala operatoria. 
 Per ora il presidio sanitario, appena acquistato a Nairobi, si trova nel magazzino dell'ospedale, in attesa di poter essere installato nella sala operatoria, non appena i lavori di rifinitura saranno ultimati. 
La ragione di avere un altro lettino termico sta nel fatto che, contrariamente a quanto facciamo ora, il neonato dopo il cesareo sara' accudito dalla ostetrica o dal pediatra italiano volontario direttamente in sala. 
Infatti il nuovo blocco operatorio e' un po' lontano dalla attuale maternita'. Il bambino sara' portato alle incubatrici, quando lascera' la sala insieme alla mamma. 
Grazie di cuore al Dr Roberto Cavallini per la generosita' e per l'affetto verso di noi e verso il servizio di Chaaria. 

Fr Beppe Gaido 


Nessun commento:

Guarda il video....