Chaaria è un sogno da realizzare giorno per giorno.

Un luogo in cui vorrei che tutti i poveri e gli ammalati venissero accolti e curati.

Vorrei poter fare di più per questa gente, che non ha nulla e soffre per malattie facilmente curabili, se solo ci fossero i mezzi.

Vorrei smetterla di dire “vai altrove, perché non possiamo curarti”.

Anche perché andare altrove, qui, vuol dire aggiungere altra fatica, altro sudore, altro dolore, per uomini, donne e bambini che hanno già camminato per giorni interi.

E poi, andare dove?

Gli ospedali pubblici hanno poche medicine, quelli privati sono troppo costosi.

Ecco perché penso, ostinatamente, che il nostro ospedale sia un segno di speranza per questa gente. Non ci sarà tutto, ma facciamo il possibile. Anzi, l’impossibile.

Quello che mi muove, che ci muove, è la carità verso l’altro, verso tutti. Nessuno escluso.

Gesù ci ha detto di essere presenti nel più piccolo e nel più diseredato.

Questo è quello che facciamo, ogni giorno.


Fratel Beppe Gaido


martedì 17 luglio 2012

Salbutamolo e Nifedipina per il travaglio pretermine a Chaaria

Le line guida nazionali del Kenya propongono il Salbutamolo come tocolitico di scelta in caso di travaglio pretermine. Per questo il Salbutamolo alla dose di 4 mg tre volte al giorno e’ il nostro farmaco di prima scelta per la condizione sopra indicata.
A volte pero’ le donne sperimentano degli effetti collaterali causati dai beta 2 agonisti, soprattutto tachicardia e palpitazioni.

La Nifedipina puo’ essere usata nel travaglio pretermine al posto del salbutamolo. Ha meno effetti collaterali rispetto ai beta2 agonisti.
La Nifedipina per l’indicazione descritta, puo’ essere somministrata secondo lo schema seguente:
• 20 mg una tantum
• Quindi, dopo 8 ore, 10-20 mg tre o quattro volte al giorno, con aggiustamento della dose a seconda delle contrazioni uterine.

Ricordiamo che la Nifedipina non abbassa una pressione normale, e che quindi non si corrono rischi di ipotensione.

In letteratura troviamo anche suggerimenti sull’uso dell’indometacina per la stessa indicazione, ma a Chaaria preferiamo non usarla per timore di possibli complicazioni fetali, tipo insufficienza renale transitoria e chiusura prematura del dotto arterioso.

Fr Beppe Gaido



Versione in lingua Inglese

Salbutamol and Nifedipine in preterm labour in Chaaria

National guidelines in Kenya propose Salbutamol as the tokolytic of choice in case of preterm labour. Therefore Salbutamol at the dose of 4 mg TDS is our first line treatment for the above condition.
Sometimes pregnant mothers experience side effects from the beta2 agonists, above all palpitations.

Nifedipine can be used for preterm labour instead of Salbutamol. It has fewer side-effects than beta2 agonists.
Nifedipine, for the above indication, can be given as follows:
- 20 mg stat
- Then, after 8 hours, 10-20 mg TDS or QID, adjusted according to uterine activity.

Remember that Nifedipine doesn’t lower a normal Blood Pressure. So there are no risks of hypotension.

There are some indications in literature also suggesting the use of Indometacin for the same indication, but we prefer not to prescribe it in Chaaria for concerns about neonatal complications such as transient impairment of renal function and premature closure of ductus arteriosus.

Dr Br Giuseppe Gaido

 
SOURCES
1) BNF. British National Formulary. March 2010
2) Republic of Kenya. CLINICAL MANAGEMENT AND REFERRAL
GUIDELINES.

Nessun commento:

Guarda il video....