Chaaria è un sogno da realizzare giorno per giorno.

Un luogo in cui vorrei che tutti i poveri e gli ammalati venissero accolti e curati.

Vorrei poter fare di più per questa gente, che non ha nulla e soffre per malattie facilmente curabili, se solo ci fossero i mezzi.

Vorrei smetterla di dire “vai altrove, perché non possiamo curarti”.

Anche perché andare altrove, qui, vuol dire aggiungere altra fatica, altro sudore, altro dolore, per uomini, donne e bambini che hanno già camminato per giorni interi.

E poi, andare dove?

Gli ospedali pubblici hanno poche medicine, quelli privati sono troppo costosi.

Ecco perché penso, ostinatamente, che il nostro ospedale sia un segno di speranza per questa gente. Non ci sarà tutto, ma facciamo il possibile. Anzi, l’impossibile.

Quello che mi muove, che ci muove, è la carità verso l’altro, verso tutti. Nessuno escluso.

Gesù ci ha detto di essere presenti nel più piccolo e nel più diseredato.

Questo è quello che facciamo, ogni giorno.


Fratel Beppe Gaido


mercoledì 8 ottobre 2014

Il nuovo assetto mediatico

Ringrazio di cuore l’Associazione Volontari Missioni Cottolengo per aver preso la decisione di perfezionare ed ampliare la nostra presenza sul web.
E’ un grande miglioramento quello di avere un Sito Istituzionale dell’Associazione a cui saranno collegati con un “link” i blog delle varie missioni cottolenghine.
Per ora abbiamo il blog di Chaaria ed il neonato blog di Tachina, ma speriamo che anche le altre realtà e comunità possano presto aprire un loro blog.
Ciò porterà ad un ulteriore miglioramento nella comunicazione in quanto le notizie riguardanti le varie missioni saranno facilmente reperibili tramite “link” separati. Inoltre, il fatto che ogni missione abbia un suo blog faciliterà il lettore che è interessato ad una realtà pittosto che all’altra.
Ritengo molto importante anche il Sito dell’ Associazione in cui le informazioni essenziali e le notizie riguardanti il volontariato saranno accessibili a tutti.
A giugno ho vissuto un momento di stanchezza ed avevo pensato di smettere di scrivere sul blog, ma il grande affetto dei lettori, insieme alla determinazione dell’Associazione nel voler mantenere ed ampliare l’aspetto informatico della nostra comunicazione, mi hanno convinto che è importante continuare a scrivere il blog.



Ringrazio di cuore il Presidente ed i membri del Consiglio Direttivo dell’Associazione Volontari Missioni Cottolengo per aver voluto il Sito e per aver caldeggiato la separazione dei blog per le varie realtà missionarie.
Sono contentissimo per Tachina che ora ha una piattaforma tutta sua per la comunicazione e la condivisione delle esperienze, delle testimonianze e dei problemi quotidiani. Ringrazio di cuore Fr Maurizio per gli anni in cui abbiamo scritto “insieme”, a cominciare dal fascicolo “CON EL CORAZÓN ABIERTO, LETTERE DALLE MISSIONI, 2007”, per poi continuare in tutti gli anni in cui il blog è stato uno solo.
Sarò un appassionato lettore del blog di Tachina, come so che anche Maurizio lo sarà di quello di Chaaria.
Nella vita niente è eterno (solo Dio lo è), per cui le cose evolvono e cambiano... ed il nuovo assetto mediatico mi sembra un cambiamento veramente positivo.
Tra le persone a cui sono estremamente grato per il lavoro nascosto fatto per noi in tutti questi anni, non posso non citare Nadia Monari, che ha speso ore ed ore per il blog, sacrificando non solo il suo tempo libero, ma anche tante notti rubate al sonno.
Grazie anche ad Alex Barberis ed a Enrico Fasano che sono stati importanti collaboratori di Nadia.
Che Dio possa ricompensare tutti... e speriamo che il grande lavoro di miglioramento mediatico con la fatica che tutto questo ha comportato, riverberino in un notevole allargamento della nostra fascia di utenti, a cui speriamo di toccare sempre il cuore con le nostre esperienze.

Fr Beppe Gaido


Nessun commento:

Guarda il video....